Numeri e difficoltà della disoccupazione giovanile

disoccupazione giovanile

Oltre il 39 per cento. È questo il tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) in Italia secondo l’Istat, il valore più alto dall’ottobre del 2015. Questo, che nel 2005 aveva iniziato a scendere, in Europa ha ripreso a salire dal 2008 raggiungendo il 23,7% nel 2013. Secondo lo stesso Mario Draghi il fenomeno è grave